IPERADRENOCORTICISMO CANINO (Ipercortisolismo – Sindrome di Cushing)

L’iperadrenocorticismo é una patologia ormonale legata all’eccessiva produzione da parte dell’organismo di cortisolo (ormone prodotto naturalmente dal surrene) in seguito ad una neoplasia secernente ipofisaria o surrenalica. Anche l’uso eccessivo di farmaci corticosteroidei può causare tale malattia, in tal caso l’iperadrenocorticismo si definisce iatrogeno. Sono interessati prevalentemente i soggetti adulti/anziani che sviluppano sintomi sia sistemici che dermatologici legati all’azione del cortisolo circolante. I segni sistemici includono: eccessiva orinazione cui consegue un’eccessiva sete, aumento della fame, affaticamento, respiro affannoso, aumento di volume dell’addome ecc.. La facile affaticabilità dei soggetti é dovuta alla compromissione di muscoli e legamenti, il cane non riesce più a saltare e sono frequenti gli improvvisi episodi di zoppia legata a lesioni legamentose. Le lesioni dermatologiche sono invece caratterizzate da rarefazione del mantello sul tronco e sulla coda, la cute si presenta tanto assottigliata da far visualizzare i vasi dermici, poco elastica e con numerosi comedoni, soprattutto sull’addome ed intorno ai capezzoli. Altre lesioni possono includere desquamazione ed infezioni batteriche secondarie recidivanti. Una mineralizzazione distrofica di Sali di Calcio (calcinosi cutanea), è raramente osservata in soggetti con iperadrenocorticismo (soprattutto iatrogeno) ed è caratterizzata da noduli, placche, ulcere e croste. Nei primi stadi la malattia non é pericolosa per la sopravvivenza mentre col progredire dei sintomi si verificano problemi epatici, pancreatiti, tromboembolismi polmonari, compromissioni cardiache e morte. La malattia deve essere diagnosticata e trattata il prima possibile. In presenza di una neoplasia surrenalica è possibile eseguire in alcuni casi l’asportazione della ghiandola malata, mentre se l’iperadrenocorticismo è di origine ipofisaria è possibile trattare l’animale con farmaci a vita.

« Torna all’elenco