ADENITE SEBACEA

L’adenite sebacea è una malattia a carattere ereditario, la cui causa non è ancora stata chiarita, presente in molte razze ed in particolare nel nell’Akita-inu, nel Samoiedo, nel Barbone standard ma che può verificarsi anche in molte altre razze e nei cani meticci. I sintomi possono manifestarsi in età giovane/adulta con lesioni caratterizzate da alopecia, che investe inizialmente i peli secondari, desquamazione, e da caratteristici manicotti di materiale cheratinico che incollano i peli in ciuffi. Le aree interessate sono prevalentemente i padiglioni auricolari, la faccia ed il tronco. Frequenti sono le complicazioni batteriche che possono contribuire all’aumento del prurito, solitamente scarso o assente negli animali affetti da tale malattia. La diagnosi deve essere effettuata mediante una biopsia cutanea che conferma la parziale o totale assenza di ghiandole sebacee, secondaria ad un processo infiammatorio che ha appunto come target le ghiandole sebacee. Il trattamento prevede diverse terapie topiche o sistemiche; le prime comprendono spugnature a base di glicole propilenico o shampoo cheratolitici e cheratoplastici, mentre la Ciclosporina A è stata utilizzata con successo come farmaco sistemico.

« Torna all’elenco